Il Borgo di Vignacastrisi

Home

Il Borgo di Vignacastrisi si trova nella parte sud orientale del Salento, a tre chilometri da Castro Marina ed a quattro da Santa Cesarea Terme, rinomate località balneari della costa adriatica.

Vignacastrisi mantiene intatta la sua autenticità, fatta di piccoli negozi ed antiche botteghe ed offre la possibilità di trascorrere una vacanza di relax ad un buon prezzo, senza rinunciare al mare che si raggiunge in pochi minuti.

E’ un punto di partenza ideale per visitare il Salento ed un bel luogo dove ritornare con piacere la sera.

slogan13-page-001

Vi.T.O. alla Bit di Milano e nuovo Educational “Salento, i luoghi dell’Anima”

Salento, i luoghi dell’Anima

Un pacchetto turistico per destagionalizzare

I riti della Settimana Santa, le Tavole di San Giuseppe, il carciofo brindisino Igp e le escursioni tra mare e natura diventano l’occasione per richiamare turisti anche in primavera. Dopo il successo della conferenza stampa alla Bit di Milano 2013, organizzata da Carmen Mancarella, direttore della rivista di turismo e cultura del Salento, Spiagge, arriverà nel nostro territorio un gruppo di giornalisti nazionali desiderosi di vedere dal vivo la nostra terra e conoscerne le tradizioni più autentiche.

Dal 27 al 3 marzo 2013 si svolgerà infatti il XVII Educational per giornalisti nel Salento, che, ideato da Spiagge (www.mediterraneantourism.it) vede protagonisti i Comuni di Oria, Francavilla Fontana, Erchie, il territorio del Gal di Mesagne, Nardò, Castro e l’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina. I giornalisti testeranno in anteprima il pacchetto turistico, Salento i luoghi dell’Anima, che parte dalle Tavole di San Giuseppe di Erchie, i Riti della Settimana Santa di Oria e Francavilla Fontana per poi sperimentare escursioni nella natura a Portoselvaggio, nel Comune di Nardò, Castro, borgo medievale che si affaccia sul mare e Vignacastrisi di Ortelle. Tappa golosa a Mesagne per conoscere il carciofo brindisino Igp, promosso dal Gruppo di azione locale Terra dei Messapi.

L’iniziativa sarà presentata mercoledì 26 febbraio 2013 nella biblioteca del Comune di Oria da tutti i partner del progetto: il sindaco e l’assessore alla cultura di Oria, Cosimo Pomarico e Pino Malva, il sindaco di Erchie, Margariti, il vicesindaco di Francavilla Fontana, Mimmo Bungaro, l’assessore al turismo del Comune di Nardò, Maurizio Leuzzi, il consigliere delegato al turismo del Comune di Castro, Pasquale Rizzo, il presidente del Gal Terra dei Messapi, Damiano Franco, il presidente dell’Unione della Grecìa Salentina, Luigino Sergio e il sindaco di Ortelle Vignacastrisi, Francesco Maria Rausa. Partner dell’educational è la Regione Puglia, assessorato al turismo, cultura e Mediterraneo con l’agenzia Pugliapromozione.

Grazie alla disponibilità degli operatori turistici i Oria (Comune Capofila) che hanno messo a disposizione 18 camere matrimoniali, arriveranno nel Salento giornalisti appartenenti a testate come Tg2 Sì viaggiare e la tv di Napoli, Canale 21. riviste specializzate come Bell’Italia, Il Sole 24 ore Viaggi e On the road Milano, quotidiani come Il Centro di Ferrara, l’Avvenire, l’Eco di Bergamo; Affaritaliani.it, Il Giorno di Milano, Il Messaggero di Roma, siti internet come Travelling Interline, chinachannel, mondopressing.com, ambienteeuropa.com, ambienteeuropa.info, una guida turistica olandese e la general manager Italia della multinazionale Novasol, tour operator.

Numerosi i partner coinvolti: la Compagnia aerea Ryanair, la Bottega d’arte Agostino Branca di Tricase, il maestro di pizzica e tamburello, Carlo Canaglia De Pascali, le Associazioni la Casaccia di Francavilla Fontana, Pro Loco e Gruppo di promozione umana, Porta del Salento di Oria, le Associazioni degli Operatori turistici di Castro e Vito di Vignacastrisi (www.vignacastrisi.it), il Parco turistico Palmieri di Martignano (www.parcopalmieri.it), le strutture ricettive di Oria: Borgo di Oria resort (www.borgodioria.it), B&B Le Chianche (www.beblechianche.it); Domus Frumenti (www.domusfrumenti.com), La Tana del lupo (www.latanadel-lupo.com), La Trozzella (latrozzellaoria@gmail.com); Casa Vacanze Spina (www.casavacanzespina.com); Antiche Dimore (www.antichedimoreoria.it), Residence Angelica (www.residenceangelica.info); B&B Messapia (www.salentocasavacanze.com); Villa reale di Francavilla Fontana (www.villarealepuglia.it), le strutture ricettive di Supersano: Masseria Pizzofalcone (www.masseriapizzofalcone.it); Hotel Buongusto (www.hotelbuongusto.com); Bb Supersanosalento (www.bbsupersanosalento.it), i ristoranti di Oria, The Medieval Inn (www.themedievalinn.it), La Torretta e la Vecchia Oria e le aziende di produzione e vendita di prodotti tipici di Supersano, caseificio Super Sano, i panifici Massafra e Dolce Forno e l’oleificio Cesare Vergari (www.agricolavergari.it), dove poter acquistare souvenir golosi per sé o da regalare agli amici.

Alla conferenza stampa di Milano, seguita anche dal Tg2 Sì viaggiare, andato in onda il 22 febbraio scorso, si sono accreditati ben 114 giornalisti nazionali e tour operator. In particolare: 16 quotidiani nazionali o a forte diffusione regionale, 4 tv tra cui Rai 2, Tg2 Sì viaggiare, 20 periodici specializzati e non, 27 siti internet, 15 giornalisti free lance, 2 in rappresentanza di Agenzie di comunicazione e pr, 28 tour operator, un rappresentante del Gal dell’Alto Adige per un totale di 114 persone.

Alcuni articoli sul pacchetto turistico di primavera sono stati già pubblicati su www.affaritaliani.it, www.tuttoturismo.it e www.dentrolanotizia.eu.

Carmen Mancarella

wconfmia-tavolo

bannerpacchetti vigna